Street photography

Vai ai contenuti

Street photography

Raffaella Cabiddu fotografa
Pubblicato da Massimo in news · 22 Febbraio 2018
Tags: streetphotographystreetphotographytipsstreetphotographytips
La street photography ha contagiato molti fotografi professionisti e amatori che la praticano quotidianamente. Chi è alla ricerca di uno scatto che racconti un singolo momento oppure chi, in maniera molto "reportagistica", fotografa un arco temporale più ampio facendo una sorta di viaggio tra le sfumature della società. La street photography è proprio questo, seguire con logica, una linea narrativa legando gli scatti uno all'altro approfondendone il significato...altrimenti si rischia di avere solo qualche bello scatto di un singolo momento, di un'azione o di un particolare ma incapace di infondere emozioni.



Questo non vuol dire che il singolo scatto non racconti una storia ma l'errore da evitare è sicuramente quello di scattare e scattare senza riflettere, senza avere senso di ciò che si sta "congelando". La presenza della fotocamera sullo smartphone ci fa sentire un po tutti street photographer ma attenzione perchè nessun fotografo si sognerebbe di rinunciare alla sua reflex o mirrorless. Lo smartphone (con tutti i pregi e i limiti) può essere utilizzato solo in emergenza, ossia quando l'invisibilità o la praticità devono prevalere. Fondamentale è che si abbia la volontà di raccontare una storia e che nell'istante precedente lo scatto sia accaduto qualcosa nella mente che automaticamente abbia indotto a fotografare l'azione o la situazione difficili da raccontare a parole.



La street photography è fatta di spontaneità sia del soggetto che del fotografo. Il primo perchè impegnato in un'azione che è ripresa a sua insaputa nell'ambiente quotidiano e impossibile da replicare in studio e il secondo perchè con molta scaltrezza e reattività anticipa quel momento e lo congela con lo scatto, anche improvvisando e senza pensare troppo alla tecnica che conosce (o dovrebbe) a prescindere.



Sostanzialmente la street photography ha bisogno di due elementi, la persona e la città. E' molto più facile praticarla nelle metropoli, dove l'affollamento e la frenesia della vità sono più marcate ma ovunque si può raccontare una storia e infondere un'emozione. Basta guardarsi intorno e vedere ciò che solo il fotografo con il suo occhio esperto può notare. La fotografia di strada può così infondere emozioni diverse a diversi osservatori avendo infinite chiavi di lettura. Attenzione però che non si tratta di scatti rubati, per quelli esistono i paparazzi, ma di istantanee di vita che documentano ciò che accade nella società di tutti i giorni con la sua continua evoluzione.



Qualcuno noterà una somiglianza con il reportage e sicuramente i due stili sono assimilabili...ma con due sostanziali differenze:

  1. nella street photography il fotografo è parte integrante dell'azione che immortala, la vive dal suo interno confondendosi con le persone senza farsene accorgere per avere un punto di vista quanto più possibile vicino e inedito.
  2. nel reportage il fotografo si trova a dover appunto riportare, raccontare un evento con gli scatti ma da un punto di vista più distaccato anche se privilegiato e in parte pianificato in anticipo sapendo cio che deve fotografare; una zona di guerra, un evento, un matrimonio.

Questa è solo una parte del discorso sulla fotografia di strada e ci sono molti altri aspetti che andrebbero approfonditi magari con altri articoli nel nostro blog , come per esempio:
  • le difficoltà dello street photographer
  • la Privacy e l'utilizzo delle foto
  • I consigli tecnici per praticarla
  • la fotocamera e l'ottica
  • la street photography notturna

Concludo dicendo che la mia sfida nella street photography è di raccontare la quotidianità influenzata dal mio stile "reportagistico". Per questo motivo preferisco stare più lontano ed osservare ciò che accade in maniera più distaccata, non mi considero uno street photographer ma ogni tanto un "reportagista di strada".
Massimo



1
recensione

Antonio
26 Feb 2018
Condivido e aggiungo:metteteci passione, discrezione e sensazioni...bloccate quindi il tutto in un semplice click ....
Raffaella Cabiddu - fotografa
Corso Agostino Ricci 5R  -  17100 Savona - Italy| Tel: +39 019 7700104
P.I. 01498450095
Privacy Policy
Torna ai contenuti